Annunci di vendita unità immobiliari? Obbligatoria la Certificazione Energetica

Il decreto legislativo di attuazione della direttiva 2009/28/CE sulla promozione dell’uso dell’energia da fonti rinnovabili  (Decreto Rinnovabili) stabilisce che gli annunci immobiliari, attraverso qualsiasi mezzo d’informazione, dovranno indicare l’indice di prestazione energetica globale dell’edificio (EPg) contenuto nell’Attestato di Certificazione Energetica (ACE).

Nel caso di offerta di trasferimento a titolo oneroso di edifici o di singole unità immobiliari, a decorrere dal 1° gennaio 2012 gli annunci commerciali di vendita riportano l’indice di prestazione energetica contenuto nell’attestato di certificazione energetica”.

Tutti gli annunci economici e pubblicitari che verranno pubblicati su giornali e riviste (anche quelli gratuiti), su manifesti, volantini, cartelloni e striscioni di ogni genere, sui siti web o negli annunci radio e televisivi, dovranno quindi dichiarare l’indice di prestazione energetica (e non la classe energetica!) dell’edificio.

E’ dunque consigliabile provvedere alla redazione di un ACE per l’immobile o la porzione di immobile di cui si vuole promuovere o pubblicizzare la vendita o la locazione, le sanzioni per inadempienza sono infatti consistenti (si va da un minimo di 1000€ ad un massimo di 5000€ per ogni singolo annuncio).

Se sei interessato a ricevere un preventivo gratuito per la redazione di un ACE per il tuo immobile in vendita nel Lazio o in Abruzzo, visita la pagina contatti del nostro sito.