Aggiornamento norme UNI TS 11300 e APE

Il 2 ottobre 2014 il CTI (Comitato Termotecnico Italiano) ha pubblicato la revisione 2014 delle UNI TS 11300-1 e 11300-2. A partire da questa data la redazione dell’APE è possibile solo in conformità alle suddette norme, il che implica che non è più possibile usare i software di calcolo perché nessuno di quelli esistenti ha il certificato di conformità alla normativa aggiornata.

Il risultato di questa situazione è che al momento si possono fare APE solo tramite procedura manuale, assumendosi la responsabilità di seguire la normativa vigente.

Per quanto riguarda la regione Lazio dal 10 ottobre non è più possibile inviare APE via PEC, si può solo consegnare a mano dove viene fatta una verifica formale e controllato che non si sono utilizzati software nel procedimento di calcolo.

Per approfondire la questione qui trovate il link alla news dal sito della Regione Lazio, mentre chi (come noi) usa MC4 per la redazione di APE può essere interessato a questa discussione sul loro forum.

Speriamo che tutto si risolva presto, vi terremo comunque aggiornati!

A.P.E. & Regione Lazio: chiarimenti sulla necessità di allegare il libretto di impianto

Libretto di impiantoCome noto, la validità massima di 10 anni di un Attestato di Prestazione Energetica è legata alla presenza del libretto di caldaia/di centrale dell’impianto termico e alla sua allegazione alla copia dell’APE da consegnare al proprietario/acquirente/locatario.

Recentemente la Regione Lazio ha emesso una comunicazione ai soggetti certificatori nella quale viene specificata la modalità di gestione dei libretti di impianto/centrale durante l’elaborazione di un APE, al fine della validità del certificato. Alla luce del documento emerge che non è necessario allegare il libretto di caldaia/di centrale dell’impianto termico alla copia dell’APE da presentare alla Regione.

(altro…)